Jump to content

Benvenuti al Praesidium Italica!


TKDUEUNO
 Share

Recommended Posts

Sarebbe interessante vedere com'è fatta questa armatura. Non è che posti qualche foto? Anch'io ho un casco dei gemelli ma ancora in via di ultimazione. E' praticamente finito. Devo cercare di imbottirlo e magari di fissare meglio le lenti che ora sono attaccate (orrore!!!) con il nastro da carrozziere.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 93
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Sarebbe interessante vedere com'è fatta questa armatura. Non è che posti qualche foto? Anch'io ho un casco dei gemelli ma ancora in via di ultimazione. E' praticamente finito. Devo cercare di imbottirlo e magari di fissare meglio le lenti che ora sono attaccate (orrore!!!) con il nastro da carrozziere.

Si certo. Solo che l'armatura arriva tagliata ma da rifinire con carta a vetro. Insomma, tagliata ma coi bordi grezzi, quindi non l'ho ancora montata. Posto qualche foto al volo di qualche pezzo per ora.

http://img440.imageshack.us/g/armory.jpg/

 

Quanto al casco: io ho assemblato prima il pentolone della FX, poi un RT-Mod canadese, poi un AP, poi quello dei V-Twins, e adesso mi accingo ad assemblare quello di questa nuova armor che a dire la verità mi deve ancora arrivare (avevo preso l'armor senza casco pensando di usare poi il casco dei V-Twins, ma purtroppo l'ABS del casco è di gradazione diversa rispetto a quello dell'armatura e lo stacco si nota parecchio).

Insomma, diciamo che qualche caschetto l'ho assemblato e un po' di esperienza ce l'ho.

Se posso darti qualche consiglio nell'assemblaggio (ma in 501 te ne daranno sicuramente di più e di migliori), non usare la colla: lascia che il casco si possa disassemblare per qualsiasi evenienza. Ti da la possibilità di apportarci modifiche, se ne hai poi necessità in un secondo momento (io, ad esempio, incollai il mio primo casco, e quando poi vidi i lavori di altri membri che mi sarebbe piaciuto apportare al mio casco non ho poi potuto).

L'interno verniciatelo di nero con vernice da carrozzeria (per metalli) acrilica. Gli smalti lasciano una patina gommosa, inoltre la vernice per metalli se fa qualche sbuffo si rimuove facilmente sulla plastica liscia con un po' di alchool prima che attacchi bene. Carteggia bene la parte da verniciare rendendo ruvida la superficie liscia del casco e poi passa un primer (anche l'antiruggine va bene) altrimenti la vernice rischia di saltarti via.

Dentro io ho incollato dei pezzi di spugna nera di 1cm di spessore, ricavata da un materassino per esercizi preso da Decathlon al costo di 3 euro. Ho ritagliato delle forme per gli occhi e le ho incollate alle lenti che a loro volta ho incollato con la colla a caldo ad altri spessori di di spugna messi sotto a supporto. Così è come si presenta il mio casco dentro:

dsc01160u.th.jpg

 

Il "mento" poi, ossia quella parte che va verniciata di nero, io l'ho aperta con dei solchi tipo presa d'aria, in questo modo:

helmetq.th.jpg

 

Sembra invasivo, ma in realtà è perchè ho fotografato molto da vicino con la luce del PC messa apposta dietro, in modo che i solchi si vedessero bene. In realtà già a 20cm di distanza non vedi più niente.

helmet2.th.jpg

 

Tutto ciò a che pro?

Beh, a parte far passare ulteriormente l'aria, questo movimento da la possibilità di fare una bella cosa (è un metodo che fu da me inventato all'epoca proprio XD), ossia di avere un casco movie accurate anche coi suoni.

Ok, oggi esiste il wireless, ma all'epoca non c'era ed ero uno dei pochi (in Italica l'unico) che aveva la voce amplificata direttamente dal casco.

Presi un normale voice-amp attivo (significa autoalimentato) e lo smontai, tenendo solo la scheda e l'altoparlantino. Misi tutto nel casco, allungando i fili dell'altoparlante in modo di poter mettere la scheda dove volevo nel casco (la misi a lato, vicino ad una guancia, sfruttando la rientranza del casco da quelle parti. Li vicino misi anche la pila per alimentare l'amp) e misi l'altoparlante li dove ci sono i solchi (ovviamente verso l'esterno), ricoprendolo con un quadrato di spugna spessa 5cm (non sembra ma c'è molto spazio tra il mento e quella zona del casco) per evitare il larsen (ossia quel ritorno del microfono troppo vicino alla cassa che fa "piiiiiiiiiii").

E il microfono? Se mi fossi tolto il casco mi avrebbero visto il microfono in testa. No, per essere movie accurate mi dovevo togliere il casco e non si doveva vedere niente; tutto doveva restare nel casco. Presi allora uno di quei microfoni per skype, che hanno sia le cuffie che il microfono incorporato e tagliai via il microfono (si, proprio il microfono XD) perchè soprendentemente la circuitazione permette di parlare anche mettendo la bocca contro la cuffia destra (quella da cui parte poi il microfono). Ho tolo anche la cuffia sinistra, col risultato che l'unica cosa che mi è rimasta in mano è la cuffia destra e il filo a jack che va nella scheda dell'amp. Ho fissato poi la cuffia (o l'obolo della cuffia che ne era rimasto) all'altezza della "bocca", ovvero dove combacia la bocca del casco che è poi all'altezza della nostra. Ho regolato i volumi per essere sicuro di evitare il larsene e il gioco era fatto.

Ora l'amp giace li, dato che lo smontai prima di vendere la mia vecchia armor, e attende di essere montato sul prossimo casco. Appena lo monto posto le foto, perchè mi rendo conto che descriverlo è un po' complicato.

 

PS: si, lo so, c'è anche chi usa i due altoparlantini nei mic-tips, ma essendo tali altoparlanti troppo piccoli e deboli, il volume ne risente molto e si sente più la tua voce dentro il casco che quella amplificata, come dovrebbe.

 

Per il resto il mio casco, assemblato, si presenta così, in un assemblamento misto hero-stunt (è assemblato hero, ma ha un foro in più sulla bocca e le lenti piatte verdi, come per gli stunt):

helmet3.th.jpg

 

Come puoi notare le lenti non aderiscono perfettamente ed è una scelta voluta. Ai primi due caschi che ho assemblato (l'FX e l'RT-Mod) feci aderire le lenti: un incubo. A meno di 20 gradi respiri e si appannano subito. Questo metodo permette all'aria di circolare liberamente vicino alle lenti e far quindi si che non si appannino mai.

Quanto all'imbottitura: io ho usato un hat-liner, ricavato da un elmetto anti-infortunistico preso a 7 euro da Castorama, e l'ho applicato all'interno del casco con del velcro.

Edited by lightside
Link to comment
Share on other sites

Me co...

Complimenti!

Purtroppo di elettronica non ci capisco niente e anche come manualità sono scarso.

L'elmetto dei gemelli sono riuscito a rovinarlo abbastanza ma mi è servito come esperienza per non fare più certi errori in caso di un futuro assemblaggio di un altro casco. Non è assemblato con la colla comunque ed è smontabile. Questo forum è una miniera d'oro per quanto riguarda consigli su come assemblare un'armatura, unico problema è che di inglese capisco poco o niente. Per fortuna non lesinano con le foto che sono una vera miniera d'oro. Il fatto che ci sia qualcuno che ne capisce ed è italiano è proprio la ciliegina sulla torta. La calotta di un elmetto antif. l'ho montata sull'MRCE. Sull'altro vorrei usare spessori come dicevi Tu. Non posso più verniciarlo dentro ma è un'opzione che mi riserbo appunto per il prossimo.

Link to comment
Share on other sites

unico problema è che di inglese capisco poco o niente.

Beh, usa il traduttore di google scusa, traduce intere pagine web in un secondo. Ok che traduce un po' alla cavolo (sembra di leggere Tarzan che parla), ma è cmq meglio di niente, secondo me.

Riesci a postare delle foto del tuo casco?

Edited by lightside
Link to comment
Share on other sites

Appena posso le posto. Oltre che essere scarso in manualità, anche l'informatica mi è ostica.

Ho visto che vendi il tuo. Che cosa ti ha detto il tipo che ha postato nel 3D?

Dice che per i primi post ho difeso i recaster e quindi lui sospetta che lo abbia fatto per vendere il mio casco che è un recast (come se la sua armatura glie l'avesse fatta Lucas in persona e la 501 si fosse fondata su armature originali).

In realtà io non difendo i recaster, ho solo detto che non capisco perchè ad alcuni recaster è stata data la possibilità di affermarsi e lavorare, anche se continuano a vendere su ebay, mentre ad altri non è concesso. Tutto li. L'ho poi detto in una sezione aperta apposta per discuterne, se non se ne può discutere tantovale chiuderla.

Avrei anche potuto non dire che era un recast di un Follano (che poi... è un recast per dire, perchè i gemelli hanno messo mano al mould), l'ho riportato per correttezza, così come avrei potuto gettarlo direttamente su ebay proprio in pasto ai recasters. Dicendo che è una copia di un Follano vola via in un attimo (visto che non essendocene più in giro l'unica cosa su cui si può mettere mano sono le copie) tant'è che ho già 6 acquirenti statunitensi in coda da questo forum ma preferirei venderlo in europa. A quel prezzo una copia di un Follano migliorata e già montata è regalato, soprattutto al cambio europeo. Mi sembrava un prezzo di scambio tra membri (anche se io sono un ex), mi piace che le cose a cui tengo finiscano in mano ad altri appassionati e non a chicchessìa. Lo vendo perchè il costo per prendere il casco che combacia di colore non era previsto e mi pesa, mica per altro.

Inoltre, ho messo al corrente Giancarlo su Facebook che sto vendendo il suo casco.

Edited by lightside
Link to comment
Share on other sites

Guarda, di inglese ne capisco poco ma una cosa l'ho capita di questo forum, e cioè che quando parli di recast, tocchi un nervo scoperto. Il prezzo del tuo casco è VERAMENTE ottimo. Secondo me potevi chiedere di più ma rispetto le tue intenzioni. Provo a postare le foto del mio. Speriamo bene...

 

Ecco, come volevasi dimostrare. Non sono venute. Riprovo.

Edited by baldtrooper
Link to comment
Share on other sites

Guarda, di inglese ne capisco poco ma una cosa l'ho capita di questo forum, e cioè che quando parli di recast, tocchi un nervo scoperto.

Ho notato. Il fatto è che è sensato se è impostato in maniera logica, ma invece non lo è imho. Quando Dale (ex TK510), scultore e realizzatore della FX chiuse i battenti con Galaxy Trading, dove credi che i membri andassero a procurarsi le armature? La 501 si è allargata negli anni con membri che si sono forniti su ebay di armature FX dai più svariati recaster.

Questo non vuol dire che chi ruba i lavori altrui e li copia debba essere giustificato, ma di distinguere da caso a caso, non a comodo. Perchè allora o tutti si scambiano le cose all'interno del gruppo, e se vendono su ebay a tutti trasgreidscono le regole (ma a quel punto taglieresti fuori venditori come AuthenticProps), oppure dai la possibilità a tutti di lavorare distinguendo chi è più onesto da chi lo è meno.

Invece, a quanto pare, ci sono gli scultori da zero, poi c'è AuthenticProps (che è nato come recaster su ebay tra l'altro, copiando elmetti SDS e TE) e tutti gli altri sono schifosi recaster che non giocano le regole imposte dalla LucasFilm. Alchè io ho chiesto: ma se AP non è membro e vende su ebay, come si fa a dire che segue le regole imposte dalla Lucasfilm? E a questa domanda (a cui però non hanno dato risposta) mi hanno accusato di difendere i recaster. Per me non esiste il cattivone recaster, esiste la persona e i propositi che ha. Se si fa una copia, come nel mio caso, di un Follano, il cui produttore è sparito dalla faccia della terra da anni, come favore tra amici, come si fa a mettere la cosa a confronto con chi invece copia e vende regolarmente su ebay per farci soldi? E' questo che non capisco e chiedevo, tutto li. Ma probabilmente non riesco ad esprimermi in inglese in modo tale da riuscire a farmi capire perfettamente.

In ogni caso l'admin mi ha detto che la discussione sui clone-trooper è ancora peggio. :lol:

Link to comment
Share on other sites

Allora mi conviene nascondermi. Io, la mia FX, l'ho comprata su ebay.

Scherzi a parte, ero alle prime armi, l'euro era forte in quel periodo (2008), non costava tanto anche perchè era senza casco e io ancora non distinguevo i vari modelli o i particolari. Non occorreva tagliarla e in tre giorni di lavoro usando quasi esclusivamente velcro, l'avevo montata. Comunque sono ancora contento di quel che ho. Se più avanti me lo potrò permettere, l'AP è la mia scelta. Bella anche la TM. Ho visto che anche Tu sei un suo estimatore. Ma non sarà mica la sua quella che hai ordinato?

Link to comment
Share on other sites

All'esterno mi sembra si presenti più che bene, quali sono i pasticci che dicevi di aver fatto?

 

 

Tagliando il bordo del collo sono stato troppo violento e ho fatto un crepo mica da poco, sulla zona dell'orecchio destro ho tagliato troppo e tra l'orecchio montato e il casco si è creato uno spazio. Nello stesso posto su lato sx, usando un ferro caldo per modellismo per modellare non mi ricordo più cosa, l'ABS si è deformato e ho dovuto tagliare un bel pò di materiale. Qui però l'orecchio è riuscito a coprire quasi completamente il danno. Dalle foto non riesci a evincere il tutto (e meno male!).

Link to comment
Share on other sites

Allora mi conviene nascondermi. Io, la mia FX, l'ho comprata su ebay.

Scherzi a parte, ero alle prime armi, l'euro era forte in quel periodo (2008), non costava tanto anche perchè era senza casco e io ancora non distinguevo i vari modelli o i particolari. Non occorreva tagliarla e in tre giorni di lavoro usando quasi esclusivamente velcro, l'avevo montata. Comunque sono ancora contento di quel che ho. Se più avanti me lo potrò permettere, l'AP è la mia scelta. Bella anche la TM. Ho visto che anche Tu sei un suo estimatore. Ma non sarà mica la sua quella che hai ordinato?

No no, non è la sua. Si il suo lavoro è impressionante e ha tutta la mia stima, ma preferisco la scuola di pensiero del "cast-off original" anche se un recast, piuttosto che il fan-sculpt.

Non ti devi vergognare della tua FX: con un buon casco è un'ottima armatura per truppare per ore. E' vero che oggi è possibile reperire armature più accurate, ma non pensare che la gente che ti guarda alle fiere si renda molto conto delle differenze. Potrà notare qualche particolare, certo, ma non sono tutti "malati" a tal punto da vedere le differenze di dettaglio al nostro livello. L'occhio poi tende a cogliere la scenografìa nell'insieme. Quando sei in gruppo difficilmente la gente mette a confronto due truppi per coglierne le differenze, percepisce il quadro generale della spettacolarità del gruppo. Tanto per dirti: per i primi tempi girai con un balster farlocco, che poco centrava con l'E-11, e non se ne accorse praticamente nessuno (degli esterni ovviamente).

Link to comment
Share on other sites

Tagliando il bordo del collo sono stato troppo violento e ho fatto un crepo mica da poco, sulla zona dell'orecchio destro ho tagliato troppo e tra l'orecchio montato e il casco si è creato uno spazio. Nello stesso posto su lato sx, usando un ferro caldo per modellismo per modellare non mi ricordo più cosa, l'ABS si è deformato e ho dovuto tagliare un bel pò di materiale. Qui però l'orecchio è riuscito a coprire quasi completamente il danno. Dalle foto non riesci a evincere il tutto (e meno male!).

IL danno che hai fatto tagliando sotto lo hai riparato? Sai che esiste la plastica bicomponente in pasta per riparazioni di questo tipo, vero? La applichi all'interno lungo il solco con precisione e lo chiude. Si vedrà la riga, certo, ma non a una prima occhiata. Con quella pasta io ci ho ricostruito interamente l'interno dei fori oculari dell'elmo Rubies Supreme di Vader, per renderlo movie accurate, come ha fatto Federico (Fedema).

vader3.th.jpg

Edited by lightside
Link to comment
Share on other sites

IL danno che hai fatto tagliando sotto lo hai riparato? Sai che esiste la plastica bicomponente in pasta per riparazioni di questo tipo, vero? La applichi all'interno lungo il solco con precisione e lo chiude. Si vedrà la riga, certo, ma non a una prima occhiata. Con quella pasta io ci ho ricostruito interamente l'interno dei fori oculari dell'elmo Rubies Supreme di Vader, per renderlo movie accurate, come ha fatto Federico (Fedema).

vader3.th.jpg

 

 

Riparato con l'aiuto di un gemello con acetone e pezzi di ABS.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Daniele,

 

AP non è affatto un recaster, al tempo ha acquistato in maniera lecita gli stampi ricavati da un casco comprato ad un asta e pagato un sacco di soldi.

 

Leggiti un po' di storia: http://whitearmor.net/forum/index.php?showtopic=1503

 

E' sicuramente un argomento delicato, ma tu consideri il recast come "copia", quindi accomuni tutto, ma non è così semplice.

E' chiaro che legalmente è comunque sbagliato, ma c'è un codice di comportamento interno a questo hobby.

 

Esempio: tu compri un casco originale all'asta, lo paghi 20.000$, ti prendi il rischio di disassemblarlo per fare gli stampi, ne fai delle copie e le vendi per rientrare della spesa e rendere disponibili alla comunità pezzi accurati.

Poi arriva il primo coglione che vuole soldi facili: ti compra un casco, si fa gli stampi e vende i recast.

 

Ecco, questo è il recast che non viene perdonato dalla comunità, soprattutto quando il produttore originale è ancora attivo.

Anche i Bockos hanno fatto un recast illegittimo, ma come hai detto tu non è che ne vendano a decine in giro come fanno altri, quindi è meno grave.

 

AP è fra i pochissimi che hanno una posizione chiara in tutta questa vicenda, ed é SDS che ha molto probabilmente recastato pezzi di una AP per la sua armatura.

 

Gino, AP e TE2 sono copie legittime, il resto è recast illegittimo (CAP, CAP-W, VT, PT, MOT, ecc.)

Su ATA c'è ancora un po' di controversia, ma pare abbia ottenuto i permessi dai possessori degli originali.

Link to comment
Share on other sites

On 12.8.2010 at 8:25 PM, TKDUEUNO said:

Ciao Daniele,

 

AP non è affatto un recaster, al tempo ha acquistato in maniera lecita gli stampi ricavati da un casco comprato ad un asta e pagato un sacco di soldi.

 

Leggiti un po' di storia: http://whitearmor.net/forum/index.php?showtopic=1503

 

E' sicuramente un argomento delicato, ma tu consideri il recast come "copia", quindi accomuni tutto, ma non è così semplice.

E' chiaro che legalmente è comunque sbagliato, ma c'è un codice di comportamento interno a questo hobby.

 

Esempio: tu compri un casco originale all'asta, lo paghi 20.000$, ti prendi il rischio di disassemblarlo per fare gli stampi, ne fai delle copie e le vendi per rientrare della spesa e rendere disponibili alla comunità pezzi accurati.

Poi arriva il primo coglione che vuole soldi facili: ti compra un casco, si fa gli stampi e vende i recast.

 

Ecco, questo è il recast che non viene perdonato dalla comunità, soprattutto quando il produttore originale è ancora attivo.

Anche i gemelli hanno fatto un recast illegittimo, ma come hai detto tu non è che ne vendano a decine in giro come fanno altri, quindi è meno grave.

 

AP è fra i pochissimi che hanno una posizione chiara in tutta questa vicenda, ed é SDS che ha molto probabilmente recastato pezzi di una AP per la sua armatura.

 

Gino, AP e TE2 sono copie legittime, il resto è recast illegittimo (CAP, CAP-W, VT, PT, MOT, ecc.)

Su ATA c'è ancora un po' di controversia, ma pare abbia ottenuto i permessi dai possessori degli originali.

Ciao,

 

In realtà a me AP vendette il casco nel 2004 dicendo proprio che era una copia di un SDS, che all'epoca era considerato il non plus ultra, dato che era il maker originale (nessuno sapeva ancora che in realtà le sue armature non erano cast-off orginal in tutto e per tutto).

Ad ogni modo non è importante, se mi sbaglio su AP tantomeglio perchè quando ho venduto l'armatura mi è pianto il cuore dover dar via il suo meraviglioso casco. (con tanto di adesivo interno "Masciullo Approved!" :lol:). Prendevo lui solo come esempio, dato che vende su ebay.

Perchè io capisco e condivido in pieno il tuo discorso, è l'applicazione che non capisco, dato che è cmq permesso a venditori esterni al gruppo di vendere poi su ebay a chiunque, cosa che va contro la regola base che è poi tracciata dalla stessa Lucasfilm.

Per il discorso dei gemelli, invece, il punto è che hanno fatto una copia di un qualcosa che non era ormai più in produzione e di una persona che è completamente scomparsa dalle scene (è diventato proprio irreperibile dopo che la Lucas tentò di fargli causa). Cmq qualcosa che è stato fatto rispettando la regola del gruppo, dato che fu fatto per il gruppo.

In ogni caso non è così importante, sono rimasto schockato che nel chiedere e discuterne sul forum la gente abbia pensato male. Era solo la discussione che mi inrigava di più al momento, quando mi sono iscritto, niente più.

Mettiti poi nei panni di uno che, come me, sta lontano anni dalle scene e si trova un panorama completamente diverso: al tempo o compravi una FX da un recaster (Galaxy Trading a veva chiuso) o in 501 non entravi, alternative non ce n'erano e quelle che c'erano erano per poche tasche (tolto Messika). Adesso entro e vedo che fare uan cosa del genere è quasi considerata un delitto. E' normale che ci trovo un'incoerenza che mi spiazza.

Link to comment
Share on other sites

Comunque sia direi che la tua nuova armor è il recast illegittimo di una TE2...

L'ho pensato anche io, anche se il veditore dice di averla ricavata da un'originale con l'aggiunta di qualche pezzo TE che mancava.

Il chest però è strano perchè è più stretto e scende in una forma diversa dal TE2. Quello che ha mandato a me almeno.

Edited by lightside
Link to comment
Share on other sites

Hai visto? Basta un niente è scoppia la polemica. Poi sicuramente c'è qualcuno che estremizza. Rimango dell'idea che questo deve essere un divertimento, un passatempo, un qualcosa che per un'ora, una chiaccherata tranquilla o una giornata di truppata ti aiuta ad evadere e a divertirti. Insomma una passione. Se diventa fonte di nervosismi e di acredine, allora tanto vale fare un passo indietro.

Edited by baldtrooper
Link to comment
Share on other sites

On 12.8.2010 at 8:25 PM, TKDUEUNO said:

 

 

Leggiti un po' di storia: http://whitearmor.net/forum/index.php?showtopic=1503

 

OK, letto tutto. Non ci ho capito granchè perchè è più che altro una lite tra TE e Gino su chi ha messo per primo le mani su un originale, ma in generale ho capito la "genalogìa". L'avevo cmq già intraletta di sfuggito su starwarshelmets che cmq viene aggiornato man mano che le cose vengono a galla.

Molto interessante cmq, ricordo che quando iniziai io c'erano solo i pezzi TE, GF e Gino come accurati; erano praticamente introvabili e i loro produttori quasi irreperibili (soprattutto Gino e Follano, mentre TrooperExpert girava sui forum senza problemi), vedo che poi Gino è ricomparso.

Link to comment
Share on other sites

Hai visto? Basta un niente è scoppia la polemica. Poi sicuramente c'è qualcuno che estremizza. Rimango dell'idea che questo deve essere un divertimento, un passatempo, un qualcosa che per un'ora, una chiaccherata tranquilla o una giornata di truppata ti aiuta ad evadere e a divertirti. Insomma una passione. Se diventa fonte di nervosismi e di acredine, allora tanto vale fare un passo indietro.

Ti do pienamente ragione. E' una cosa però che colpisce un po' tutti i gruppi e tutte le passioni, perchè alla fine, in un gruppo, c'è gente che ha diversi princpii: c'è chi li ha più rigidi e chi meno, chi prende la cosa più sul serio e chi meno, etc... Penso sia normale.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share


×
×
  • Create New...